Newsletter

Ricevi il bollettino meteo di Umbrialive!

Iscriviti

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
20-09-2017, 04:15
Italian English French German Spanish
Webcam Assisi
Valle del Tescio, Rocca Maggiore di Assisi
Condividi: Facebook E-mail
Ristorante - pizzeria La Villa dei Sapori
Valfabbrica PG
L'area di Assisi

Il territorio dove sorge la città di Assisi è posto nell’area centro-orientale della regione, delimitato ad est dal Monte Subasio e ad ovest da una serie di basse colline che lo separano dal fiume Tevere.

L’intero territorio è compreso all’interno del Parco naturale del Monte Subasio, un ambiente strettamente legato alla misticità della zona derivante dagli antichi insediamenti francescani, con fitti boschi di lecci che mutano progressivamente in oliveti al di sotto dei 600 metri di quota, che riescono a vincere terreni davvero poco fertili e scoscesi. Sino a declinare sui campi coltivati delle aree pianeggianti, molto spesso dedicati a pregiati vigneti, impreziositi da antichi casolari e piccole fortificazioni.

Assisi, divenuta Patrimonio Mondiale dell’Umanità dell’Unesco, è una meta obbligata di ogni turista che visita l’Umbria. Famosa in ogni parte del mondo come “la città di San Francesco”, raccoglie e mantiene vivi ancora oggi i simboli di spiritualità e religiosità che la accompagnano da secoli.

Di origini molto remote, risalenti all’età del Bronzo, Assisi conobbe il suo massimo sviluppo attorno al 1200, quando venne ampliata attorno al suo fulcro romano, la Piazza del Mercato. Negli stessi anni iniziò la costruzione della Basilica di San Francesco, al di fuori delle mura, a cui quasi contemporaneamente seguì quella di Santa Chiara, nel lato opposto della città.

Il secolo successivo, sotto il dominio dello Stato Pontificio, vennero erette le due Rocche, mentre in seguito vi fu la crescita di palazzi all’interno del tessuto medioevale, che non venne comunque snaturato.

Nel 1997 un disastroso terremoto distrusse parte della volta centrale della Basilica di San Francesco, con le immagini che in diretta fecero il giro del mondo, scioccando la popolazione. A soli 2 anni da quel catastrofico evento, grazie ad un lunghissimo lavoro di restauro, ogni parte della volta venne rimessa al suo posto, riconsegnando al patrimonio artistico mondiale i capolavori di Giotto e Cimabue.

A margine della città, in piena campagna, si sono invece svolte le vicende di San Francesco, indissolubilmente legate agli accadimenti interni alle mura. Usciti dalla porta Nuova si incontro subito lo splendido convento di S. Damiano, mentre proseguendo sul colle Rufino sorge l’Eremo delle Carceri, dove i francescani si ritiravano in preghiera. Luoghi meravigliosi, immersi in un verde ed in una tranquillità che sembrano non appartenere più alla nostra epoca.

Più in basso, verso la pianura, sorge la Cappella della Porziuncola, luogo di preghiera prediletto da San Francesco.

Nel 1500, le venne edificata attorno l’imponente basilica di Santa Maria degli Angeli, che contrastando decisamente con le abitudini francescane, emerge dalla pianura facendosi notare per la sua statua dorata della Madonna.

 

INFORMAZIONI TURISTICHE
Comprensorio di Assisi
Piazza del Comune - 06081 Assisi (PG)
Tel. +39 075 812534 / 813727 - Fax +39 075813727
E-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

I Comuni

  • ASSISI
  • BASTIA
  • BETTONA
  • CANNARA
Banner
Banner
Banner
 92 visitatori online
© Copyright Umbriameteo snc - Design by 300dpi STUDIO - Sviluppo danielefazzioli.com