Newsletter

Ricevi il bollettino meteo di Umbrialive!

Iscriviti

Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
Banner
24-07-2017, 18:43
Italian English French German Spanish
Webcam Terni
Terni
Animazione:
Condividi: Facebook E-mail
Podere Le Olle
Montegabbione TR
Agriturismo La Ciriola
Piediluco TR
L'area di Terni

Il territorio dell’area ternana è collocato nella parte meridionale della regione, e comprende una vasta conca alluvionale delimitata ad ovest dai colli Amerini, e verso est dal tratto finale della Valnerina. 
Sul lato nord della grande pianura spicca la propaggine meridionale dei Martani, con il Monte Torre Maggiore (vetta dei Martani con i suoi 1.121 m), che domina l’intera vallata avvolto da fitti boschi di lecci. Più in basso sono ancora una volta l’ulivo e la vite a dominare il paesaggio, lasciando progressivamente spazio ai campi coltivati delle zone vallive, da cui nei gironi più limpidi si arriva a scorgere la vetta del Monte Terminillo.
La vasta conca, che interessa gran parte del territorio, è inserita all’interno del Parco Fluviale del Nera, fiume che, dopo aver percorso velocemente la tortuosa Valnerina, prima di attraversare la città di Terni, viene raggiunto dalle acque del Velino che vi si gettano dall’altissima cascata delle Marmore. Tre distinti salti, per un dislivello complessivo di 165 metri, che ne fanno la cascata più alta d’Europa. Il vasto sistema di fiumi e laghi, tra cui quello incantevole di Piediluco, hanno contribuito alla diffusione di numerosi sport legati alle acque, come la pesca sportiva, il rafting ed il canottaggio.


I centri più antichi, tutti di origine romana, sorgono per la maggior parte sulle alture che circondano la pianura. L’esempio più fulgido ne è Carsulae, borgo sorto sulla Via consolare Flaminia, famoso per gli imponenti resti di epoca romana, ancora perfettamente integri e non contaminati da successive culture, che ne fanno uno dei siti archeologici più importanti del centro Italia. Altri esempi sono Narni, rafforzata da una cinta muraria e dalla imponente rocca Albornoziana, o ancora Cesi, arroccata su ripidi pendii rocciosi, e ancora Stroncone e San Gemini, nota per le sue sorgenti di acque minerali.

Fulcro del comprensorio è senza dubbio Terni, città votata all’industria, ma ancora ricca di monumenti che ci ricordano il suo glorioso passato, sopravvissuti a più di cento bombardamenti che la rasero al suolo durante la seconda guerra mondiale. Il più antico è senza dubbio l’Anfiteatro Fausto, del primo secolo avanti Cristo, mentre rimangono ben conservate le torri medioevali dei Barbarossa e dei Castelli e i numerosi palazzi signorili sorti tra XV e XVII secolo. Uscendo dalla valle e risalendo la Valnerina ternana, non possiamo non ricordare Ferentillo, dominato dall’incombente presenze delle due rocche che guardano dall’alto il paese dai due versanti della stretta gola.

 

INFORMAZIONI TURISTICHE
Comprensorio Ternano
Via Cassian Bon, 4 - 05100 Terni
Tel. +39 0744.423047 - Fax +39 0744.427259
E-mail: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

I Comuni

  • ACQUASPARTA
  • ARRONE
  • CALVI DELL'UMBRIA
  • FERENTILLO
  • MONTEFRANCO
  • NARNI
  • OTRICOLI
  • POLINO
  • SAN GEMINI
  • STRONCONE
  • TERNI
Banner
Banner
Banner
 95 visitatori online
© Copyright Umbriameteo snc - Design by 300dpi STUDIO - Sviluppo danielefazzioli.com